Trasporti a temperatura controllata
Flotta veicolare di proprietà volta a garantire un servizio personalizzato ed adatto ad ogni cliente, dedicata al trasporto di merci a temperatura controllata e secco
Trasporti siderurgici/general cargo nazionali e internazionali
Notevole è anche il nostro traffico su gomma, dedicato al trasporto di merci NON FOOD e general cargo in tutta Europa
Trasporti eccezionali
Grazie ai nostri mezzi riusciamo ad offrire soluzione per il trasporto di merci da 1kg a 150 tons
Trasporti intermodali
Soluzioni via ferrovia, mare e aereo per raggiungere ogni zona del mondo, contribuendo alla salvaguardia del nostro pianeta grazie al notevole risparmio di CO2
Magazzino di stoccaggio
2000 mq coperti per stoccaggio siderurgico dotato di gru con portata 35 tons, alta sicurezza e gestione informatizzata


L'azienda nasce nel 1973, ed opera nel settore del trasporto, a carattere nazionale ed internazionale, di merci a temperatura controllata e secco, con una flotta veicolare di proprietà volta a garantire un servizio personalizzato ed adatto ad ogni cliente.
In un’ottica di rafforzamento e completamento dei servizi di trasporto, nel 2015, Paratori acquisisce l’intero pacchetto azionario di Sistemi Trasporti, azienda che offre un servizio dedicato con trattori per effettuare ritiri e imbarchi di semirimorchi o container in arrivo o partenza dai porti liguri.

Con Bilici e Motrici sviluppiamo 35.000 viaggi all’anno nel segmento della Grande Distribuzione, di cui 32.500 con mezzi di proprietà e 2.500 avvalendoci della collaborazione di vettori terzi, che vengono selezionati per professionalità e rispetto delle recenti evoluzioni normative.

Con i trattori superiamo i 50.000 viaggi l’anno, dedicati all’autotrazione nel comparto container di cui 4.000 con mezzi propri e circa 16.000 avvalendoci del supporto dei nostri vettori.

Infine due numeri che sintetizzano la solidità della nostra offerta: un Patrimonio netto di Gruppo che varca i 2.500.000 euro ed un fatturato lordo che oltrepassa i 21 milioni annui, di cui, il 65% sviluppato nel settore del fresco, freschissimo e secco.

 

Loading...
Loading...