Il gruppo si contraddistingue per la molteplicità di servizi che offre quotidianamente al mondo dei trasporti e della logistica
Trasporti siderurgici/general cargo nazionali e internazionali
Trasporti intermodali import/export, ferroviari e navali
Trasporti alimentari ed a temperatura controllata
Trasporti eccezionali per peso e per sagoma con equipment specializzata
Trasporti di container da/per i principali porti del Nord e Centro Italia
Servizi di logististica industriale erogati all'interno di stabilimenti siderurgici
Magazzino di stoccaggio con gru fino a 35 tons

CHI SIAMO 

Perché scegliere PARATORI?
Qualità e puntualità sono caratteristiche che distinguono il nostro gruppo, riconosciuto per l’affidabilità del servizio offerto grazie ad una struttura giovane e flessibile, collocata in un ambiente piacevole.
Nell’approccio al lavoro, mettiamo in campo strategie innovative, problem solving ed una vasta gamma di servizi customizzabili per rispondere alle sempre più sfidanti richieste del cliente.
Ricerchiamo sempre nuovi partner con cui condividere la nostra politica del trasporto green, visto il nostro impegno concreto nella sostenibilità dell’ambiente.

 

PARATORI OGGI

I nostri numeri:

 
270 Mezzi
di cui 105 a metano
 
400 Rimorchi
 
1200 Casse Mobili

 

 
75 mln di fatturato
 
400 Dipendenti
 
8000 tons di Co2
risparmiate ogni anno

 

 

STORIA

Il gruppo nasce nel 1973 e svolge all'interno dei macelli l'attività di paratura.
Solo negli anni ’80, in un’ottica di differenziazione del proprio core business, Paratori si affaccia al mondo del trasporto per conto di terzi.
Sfruttando il consolidamento nel settore del trasporto alimentari e con l’obiettivo di diversificare i servizi offerti, sviluppa know-how attraverso l’acquisizione di aziende operanti nel settore dei container, siderurgico-intermodale ed eccezionale.
Grazie alla conoscenza di diversi mercati, alle strategie attuate in essi ed all’esperienza maturata nel tempo, oggi Paratori si presenta come una solida azienda a cui affidarsi.

 

CURIOSITÀ: ORIGINE DEL NOME

Perché il nome “PARATORI”?
L'etimologia della parola "paratore" deriva dal latino parare, vale a dire addobbare/abbellire, poiché un tempo nelle fiere, prima di essere posti in vendita, i bovini venivano addobbati (parati), per colpire l'attenzione degli acquirenti.
Altro significato di "paratore" che forse è il più aderente all'attività che identifica questa categoria di lavoratori, è individuata nel soggetto che si pone dinanzi (si para contro) al bovino o al cavallo imbizzarrito e lo tiene a bada.
L'accezione con l'andare del tempo definisce semplicemente l'addetto all'accudimento del bestiame, l'accompagnatore dello stesso dal momento dello stallaggio fino al padiglione di macellazione. Proprio quest’ultima attività ha dato origine all’azienda Paratori.